x Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto
Seguici su Facebook

Noleggio Barca a Vela Toscana

Veleggiare Charter il tuo Week End o la tua vacanza in barca a vela nell'aercipelago Toscano


Itinerario week end

Porto Azzurro - Isola D'Elba Questo è li programma di base per una crociera nel week end. Imbarco venerdì sera dopo le 19. Facciamo subito il breefing per conoscerci, per controllare il meteo e di conseguenza scegliere l’itinerario più adatto e per concordare il menù della vacanza. Partiamo sabato mattina intorno alle nove e dopo circa tre ore di comoda navigazione arriviamo all’Elba dove cerchiamo una cala sottovento per dare fondo. Si fa il bagno e si prende il sole fino all'ora di pranzo. Dopo pranzo momento di relax per fare due chiacchere, leggere o fare la classica pennichella. Più tardi abbiamo il tempo per fare ancora una bella nuotata e verso le sei entriamo in porto. Dopo aver sistemato l'ormeggio c'è tempo per fare due passi e anche per un buon aperitivo. Di solito l'equipaggio decide per andare a cena a mangiare un ottimo pesce fresco in un ristorante con cui abbiamo un accordo per un trattamento particolare che non ci tradisce mai.

La domenica, intorno alle nove, siamo pronti per la colazione che di solito facciamo seduti al bar della piazza godendoci la vista del mare e del porto con i suoi primi movimenti, leggendo il giornale e magari scambiandoci le impressioni su quanto abbiamo fatto il giorno precedente. Qualcuno approfitta poi per fare un po' di shopping e verso le 11 si riparte per una nuova cala dove passare il resto della giornata. Ancora bagni e sole a volontà, Dopo pranzo si riparte per rientrare a Punta Ala intorno alle 18. Baci, abbracci e magari un po' di malinconia perchè la crociera è già finita, ma sicuramente un bellissimo ricordo.


Addio al Nubilato

Addio al nubilato in barca a vela toscana Questa è una nuova tendenza che sta avendo un gran successo per l'origilalità che una piccola crociera in barca a vela può offrire. Naturalmente non si perde l'occasione di fare anche bagni e di prendere il sole. Lo spazio ridotto del pozzetto altro non è che un piccolo salottino all'aria aperta che crea tra le amiche intimità e coesione, dove si chiacchera e ci si prepara a vivere il momento clou della giornata ovvero la festa del sabato sera. Di solito si inizia con un ottima cena, magari con una torta personalizzata, con i brindisi e i primi festeggiamenti. Si prosegue poi nei locali del porto dandosi alla pazza gioia fino a tarda notte. Naturalmente la mattina della domenica a bordo non si sente volare una mosca ma in tarda mattinata siamo pronti per una nuova giornata di mare fino al rientro alla base. La festa è riuscita e tutte le amiche salutano e abbracciano la futura sposa che già pensa alla nuova festa e al ben più importante momento che l'attende.


Vacanza Famiglia

Vacanza Famiglia in barca a vela toscana Spesso imbarchiamo la classica famiglia composta da padre madre e due figli come pure coppie di famiglie simili che hanno deciso di condividere insieme questa esperienza. Così possono avere la barca in esclusiva a loro disposizione e programmare la loro vacanza senza dover mediare le scelte con altri. Non sempre i partecipanti hanno fatto una precedente una crociera in barca avela. Per questo non macano i dubbi e i timori per questa nuova esperienza. La buona riuscita della vacanza sta tutta nelle decisioni che prenderà lo skipper e nella sua capacità di capire le singole esigenze di ogni passeggero. Anche per questo, al momento dell'imbarco si fa un breefing per conoscersi meglio, per prendere decisioni condivise su itinerario e menù della crociera. Questo permette di programmare una navigazione facile e sicura e di conseguenza piacevole e tranquilla. In questa atmosfera rilassante la famiglia a sua volta ha la possibilità di sviluppare un comportamento intimo e coeso e godrà con gioia ed entusiasmo il tempo di un'esperienza che ricorderà come unica e affascinante.


Cena all'Isola d'ELBA

Cena all'Isola d'ELBA Fare una crociera in barca a vela implica tempi più o meno lunghi di navigazione e spesso i passeggeri sentono il bisogno di scendere a terra per riappropiarsi dei tempi e dei modi della loro vita quotidiana. Tra questi c'è senz'altro l'abitudine di una buona cena che concluda piacevolmnte in un ambiente fresco e accogliente una lunga e calda giornata di bagni e di sole.
Nel nostro caso i passeggeri, in prevalenza, si orientano verso un menù a base di buon pesce.
Cena all'Isola d'ELBA Purtroppo è sempre più difficile poter mangiare del pesce fresco poiché buona parte dei ristoranti usa pesce surgelato o di allevamento sia per la oggettiva difficoltà di reperimento di questa materia prima, sempre più rara, sia per l'idea che il cliente turista passa solo una volta e quindi conviene più pensare al profitto che alla qualità.
Poiché sicuramente non condividiamo questa filosofia, ci siamo accordati con diversi ristoranti posti nei porti delle isole mete dei nostri itinerari. Questo ci permette di gustare pesce veramente fresco, di aver anche uno sconto finale e di godere di un'accoglienza amichevole. In particolare, a Porto Azzurro, meta maggiormente ricorrente, andiamo a mangiare ormai da tanti anni dagli amici Michele e Pino, titolari de "La tavernetta". Durante la navigazione li chiamiamo non tanto per prenotare il tavolo ma per farci mettere da parte il pesce fresco che potremo gustare al nostro arrivo.


Avvistamento Cetacei

E' naturale che navigando in mezzo al mare, mentre la barca procede silenziosa sulle onde, l'interesse dei passeggeri possa essere quello di entrare in contatto con alcuni abitanti del mare, con le creature che si rendono visibili ai nostri occhi o ai nostri cannocchiali. Ecco che quando questo avviene da parte di chi per primo ha fatto l'avvistamento parte il grido rivolto al resto dell'equipaggio e subito a bordo si accende un picco di elettrizzante vitalità. C'è chi corre a prendere la macchina fotografica o il telefonino, chi si sposta per cercare la migliore posizione di avvistamento, Certo è sempre emozionante avere un branco di delfini che ti accompagna ai lati della barca quasi facendoti da scorta, o avvistare il getto verticale dello sfiato di una balenottera che la fantasia di chi è a bordo fa subito aumentare di dimensioni. "Eccoli!, sono tre…. cinque….dieci!, vedo la testa!, la coda! bellissimi! "oppure qualche volta è solo il frutto della fantasia che trasforma le creste delle onde in figure di pesci diversi, ma sono scene che si ripetono puntualmente a noi che spesso navighiamo in un tratto di mare che si chiama appunto "Santuario dei cetacei"